SEO per ecommerce: consigli e regole per ottimizzare il tuo sito web

Scribox Content Agency » Guide & Consigli » SEO per ecommerce: consigli e regole per ottimizzare il tuo sito web
ottimizzazione sito web seo per ecommerce

La SEO può diventare uno dei canali di marketing più redditizi per un sito ecommerce. Questa sigla sta per ottimizzazione dei motori di ricerca ed è l’insieme delle strategie messe in atto per creare contenuti pertinenti e di alta qualità che gli utenti cercano online. Queste tecniche garantiscono che questi contenuti possano essere trovati, sottoposti a scansione e indicizzati con successo da parte dei motori di ricerca.

La SEO si suddivide in due categorie: on-page e off-page. L’on-page riguarda l’ottimizzazione dei contenuti per posizionarli nei primi posti dei motori di ricerca.

Con la SEO on-page si posiziona strategicamente la parola chiave e l’argomento in tutte le aree della scheda prodotto, includendo anche tutti i miglioramenti tecnici da apportare al sito, come una maggiore velocità di caricamento della pagina, collegamenti interni, SSL (sito sicuro tramite HTTPS) e tanto altro.

La SEO off-page riguarda invece la pratica di acquisizione dei backlink da altri siti verso il tuo sito web ed i suoi contenuti.

Google vede i backlink come voti di fiducia: questo rappresenta un segnale che il contenuto del sito sia di alta qualità e degno di essere condiviso.

Cos’è la SEO per l’ecommerce

La SEO per ecommerce è l’arte di ottimizzare il tuo shop online per far apparire le tue schede prodotto nei primi risultati di ricerca organica pertinenti.

Perché dovresti ottimizzare il tuo sito ecommerce?

Se i tuoi attuali e potenziali clienti non riescono a trovarti, il tuo marchio non esiste: oltre ad essere uno dei canali di marketing con il ROI più elevato, la SEO offre tanti vantaggi a lungo termine.

Ecco alcuni consigli e interventi da attuare per ottimizzare la SEO del tuo ecommerce.

Innanzitutto dovrai analizzare lo stato attuale del tuo sito web, ciò che i tuoi concorrenti stanno facendo e quali parole chiave dovresti seguire: ogni buona strategia SEO inizia con un controllo approfondito.

  1. Fai una SEO audit

    Un’analisi SEO includerà una panoramica dei fattori on-page, come l’utilizzo della parola chiave nel tag del titolo, nella meta descrizione, nell’URL e molto altro. Quest’analisi prenderà in considerazione anche i backlink sul tuo sito, la tua autorità di dominio e qualsiasi problema tecnico che potrebbe intaccare il posizionamento del tuo sito web (come velocità di caricamento lente o un problema di robots.txt).

  2. Effettua un’analisi della concorrenza

    Chi sono i tuoi concorrenti principali? Valutare la loro presenza online può essere un buon indicatore della tipologia di contenuti da creare per competere con loro su Google.

  3. Fai ricerche per parole chiave

    Il passaggio successivo è determinare quale tipo di utenti navigano sul tuo sito web e quali prodotti stanno cercando: un tool da utilizzare assolutamente è Google Search Console. Altri strumenti come Moz, AnswerThePublic o SEMRush ti permetteranno di conoscere quali altre parole chiave puoi utilizzare per ottimizzare il tuo ecommerce.

  4. Controlla attentamente i tuoi contenuti

    Potresti avere già alcuni post o pagine di blog sul tuo sito che puoi ottimizzare con le parole chiave che hai scoperto nel corso della tua ricerca. Se stai iniziando da zero, tuttavia, potresti non avere alcun contenuto oltre alle schede dei tuoi prodotti. In tal caso, prendi le parole chiave che hai identificato e crea contenuti, post di blog e video. Ottimizza ogni pagina del tuo ecommerce intorno a una parola chiave specifica.

 

La SEO rappresenta dunque un ottimo modo per attirare traffico pertinente e di alta qualità sul tuo shop online. Ogni volta che crei contenuti scrivi sempre per i tuoi visitatori, mai per un motore di ricerca: Google diventa sempre più sofisticato ed eccelle nel comprendere l’intento di una parola chiave e nel mostrare risultati pertinenti agli utenti. Per questo motivo i tuoi contenuti dovrebbero essere sempre utili e scritti in modo semplice e comprensibile a tutti i lettori.

È anche importante ricordare che la SEO può richiedere del tempo: si tratta di applicare delle tecniche basate principalmente sulla creazione contenuti di qualità per il tuo ecommerce che i tuoi attuali e potenziali clienti stanno cercando in un determinato momento, apportando delle piccole migliorie per assicurarsi che possano trovarli facilmente. Il lavoro di ottimizzazione del tuo ecommerce pagherà sotto forma di aumento del traffico, maggiore riconoscimento del marchio e, di conseguenza, più vendite.

Altri articoli dal nostro blog