Che cosa sono le estensioni di Google Ads e perché usarle

Scribox Content Agency » Guide & Consigli » Che cosa sono le estensioni di Google Ads e perché usarle
Google Ads extensions

L’obiettivo di ogni inserzionista è proiettare il proprio annuncio pubblicitario nei primissimi posti della Serp. Uno degli strumenti più utili del web a questo scopo è Google Ads, una piattaforma che consente di inserire spazi pubblicitari all’interno delle pagine di ricerca di Google. Generalmente un annuncio Ads è composto da tre elementi fondamentali: un titolo di 25 caratteri, due righe di testo da 35 caratteri ciascuna ed una url di visualizzazione che rimanda alla propria pagina o al proprio sito. A questi elementi si possono aggiungere altri dati che aumentano l’appetibilità dell’annuncio poiché danno informazioni ancora più approfondite sull’offerta come indirizzo, numero telefonico, attrezzature, promozioni e sconti dell’azienda ecc. Questi dati si chiamano estensioni di Google Ads.

Che cosa sono le estensioni per Google Ads

Le estensioni per Google Ads sono informazioni aggiuntive che gli inserzionisti possono inserire per rendere più completo un annuncio e fornire maggiori elementi di interesse per gli utenti. Esistono varie tipologie di estensioni tra le quali scegliere per rendere l’annuncio più appetibile in base al proprio target di pubblico. Le estensioni annunci possono essere impostati per un gruppo di annunci o per una singola campagna pubblicitaria, ma solitamente non vengono pubblicate insieme. Google Ads infatti sceglie di volta in volta quali estensioni mostrare in base alla tipologia di ricerca condotta dall’utente o ad altri parametri.

Perché usare le estensioni di Google Ads

Le estensioni di Google Ads sono estremamente utili poiché innanzitutto forniscono una serie di dati aggiuntivi che danno maggiori informazioni all’utente aumentando di fatto la visibilità, l’appetibilità, la conversione rate ed il CTR dell’annuncio. Le estensioni aumentano anche il rank degli annunci determinando di conseguenza un posizionamento migliore nella serp ed un costo per click più basso.

Un altro aspetto molto interessante è la possibilità di pianificare le estensioni, scegliendo i giorni e l’orario in cui pubblicarle in base alla tipologia di annuncio. Si può ad esempio programmare la disattivazione delle estensioni per una promozione che ha una scadenza nel tempo e che quindi rischierebbe di fornire dati o prezzi sballati oppure obsoleti.

Le estensioni inoltre favoriscono una migliore interazione tra l’azienda ed il cliente che può accedere direttamente ai contatti come email, fax o telefono senza dover circumnavigare all’interno del sito per reperire tutte le informazioni necessarie.

Quali sono le estensioni Google Ads

Esistono numerose estensioni Google Ads da utilizzare a seconda delle proprie necessità e sono le seguenti:

  • le estensioni sitelink rimandano a specifiche pagine del sito ed oltre ad aumentare la visibilità dell’annuncio mettono in evidenza le pagine promozionali o determinate aree merceologiche o pagine di utilità;
  • le estensioni di chiamata contengono il numero di telefono collegato all’annuncio. Sui desktop compare esclusivamente il numero, mentre sui dispositivi mobili al numero è associato un tastino cliccabile per effettuare direttamente la chiamata;
  • le estensioni di messaggio mostrano un’icona a forma di sms tramite la quale l’utente può inviare un messaggio evitando di chiamare;
  • le estensioni di località indicano l’indirizzo dell’attività e la sede più vicina in base alla geolocalizzazione;
  • le estensioni di recensione consentono di inserire le recensioni positive o anche i premi ricevuti;
  • le estensioni di app permettono di raggiungere la pagina dello store dove si trova l’app o di avviare il download dell’app;
  • le estensioni social mostrano il numero di contatti della pagina Google Plus dell’inserzionista o quante persone della sua cerchia hanno fatto “+1” sulla pagina;
  • le estensioni di prezzo consentono di aggiungere fino ad 8 offerte differenti indicando il prezzo e la pagina dove è presente l’offerta;
  • le estensioni automatiche danno all’inserzionista la possibilità di far scegliere direttamente al motore di ricerca il tipo di estensione più indicato in base a determinati fattori come visite precedenti degli utenti, apprezzamento sui social, valutazioni di venditori e consumatori ecc. Se le estensioni automatiche non danno buoni risultati possono essere rimosse in ogni momento.

L’uso delle estensioni Google Adwords sono da sempre preso in considerazione dalla nostra agenzia nell’ambito della nostra consulenza Google Ads, in quanto aumenta l’efficacia delle vostre campagne a pagamento. Per maggiori informazioni non esitate a contattarci.

Copyright immagine clicteq.com

Altri articoli dal nostro blog