Vicolo Gorgo 1, 33100 Udine+39 0432 1718503amministrazione@scribox.it
  area self service

Guida alla richiesta di pagamento

Articolo 4 di 36

All’inizio del mese, se avrai raggiunto il limite soglia di 50,00 potrai inviare la tua richiesta di pagamento tramite la piattaforma.

Come fare? Scoprilo con questa semplice guida! Per ingrandire le immagini basta cliccarci sopra.

  1. Per prima cosa accedi al tuo profilo e clicca sulla tua situazione credito (in alto a destra)1

 

  1. Clicca su “Richiedi pagamento” (a sinistra)2

 

  1. Il sistema automaticamente calcola il credito accumulato nel mese precedente alla richiesta di pagamento e indica l’importo lordo da inserire, la ritenuta (se non possiedi Partita Iva) e l’importo netto da indicare. Fai attenzione, hai tempo solo fino al 10 di ogni mese per caricare la tua richiesta, altrimenti il pagamento verrà posticipato al mese successivo.3

 

  1. Prepara il tuo documento: se possiedi P. Iva utilizzerai il tuo modello predefinito, altrimenti, se operi in regime di ritenuta d’acconto pari al 20% puoi utilizzare il form fornito da noi che puoi scaricare da qua: Modello ricevuta prestazione occasionale. Ricorda di sostituire tutte le parti che troverai in rosso! Se invece la tua residenza è estera utilizza il Modello ricevuta prestazione occasionale estera.4

 

COSA DEVE AVERE LA NOTA DI PAGAMENTO PER PRESTAZIONE OCCASIONALE:

  • Dati di intestazione completi (Nome e Cognome, indirizzo di residenza, data e luogo di nascita)
  • Indicazione della causale (numero indicato dal sistema, PA-P……..) e mese di riferimento (ATTENZIONE: indica solo il mese in cui avrai accumulato il credito da richiedere per il pagamento -es. se il credito lo accumuli tra gennaio e febbraio 2015, indicherai solo “febbraio 2015”)
  • Ritenuta e importo netto (calcolati in automatico dal sistema: per ulteriori dubbi consultare la pagina http://www.ritenuta.it/default.aspx)
  • Data e luogo di emissione della nota
  • Firma in originale (per ottenerla stampa la nota, firmala con una penna e scansionala prima di inviare il documento)
  • Per residenti esteri, indicare SEMPRE l’iscrizione Aire e allegare scansione di un documento di identità che certifica la residenza all’estero all’indirizzo mail fatture [at] jtime [dot] it.

COSA DEVE RIPORTARE LA FATTURA

  • Dati di intestazione completi di chi emette la fattura (numero di Partita Iva, Codice fiscale e indirizzo di residenza)
  • Dati di intestazione completi della nostra società (numero di Partita Iva, Codice fiscale e indirizzo di residenza della società, che puoi reperire sempre dal nostro pannello)
  • Indicazione della causale (numero indicato dal sistema, PA-P……..)
  • Data dell’emissione della fattura e numero progressivo
  • Indicazione dell’articolo relativo in caso di regime dei minimi.
  • ATTENZIONE: l’originale della fattura o della nota di pagamento va inviato tramite posta ordinaria, comprensiva di marca da bollo (che deve riportare la data stessa del documento o antecedente) in caso l’importo fatturato sia superiore a 77,47 €!
  1. Dopo aver caricato il file e scelto la modalità di accredito (Paypal o Bonifico bancario) dovrai cliccare su “Richiedi pagamento” in fondo.5

 

  1. Se visualizzerai la schermata di conferma del corretto invio saprai che la tua richiesta è andata a buon fine! In caso contrario o per avere una ulteriore conferma invia una mail a fatture [at] jtime [dot] it indicando nell’oggetto il tuo nome utente su Scribox e allegando la fattura.6

P.s. presta attenzione molta attenzione prima di caricare il file e una volta caricata la tua richiesta di pagamento, se dovessero esserci errori nella compilazione, verrai informato tramite un messaggio sulla tua bacheca dove ti verrà richiesto di caricare nuovamente la richiesta di pagamento corretta.

MENU